il melograno logo
⟵ INDIETRO

Modulare la voce, guida pratica

Il Melograno
7 Giugno 2020

La voce è uno degli strumenti di comunicazione più affascinanti che esistono. Essa può essere il mezzo attraverso cui trasmettere non solo informazioni, ma anche emozioni e messaggi sottesi. Eppure, non tutti hanno davvero padronanza della loro voce e molti si chiedono come fare a modulare la voce, come giocare con i propri toni e le proprie intensità e come fare per gestire la propria voce in generale.
Ecco quindi una breve guida pratica a come fare per modulare la voce e dove trovare tutti gli strumenti giusti per farlo.

Cosa significa modulare la voce

La consapevolezza e la conoscenza di ciò di cui si sta parlando sono sempre il primo passo verso un reale apprendimento. Dunque cerchiamo di capire bene cosa significa modulare la voce. Modulare significa saper variare e saper cambiare qualcosa, adattandola alla necessità del momento, voce inclusa. Tono, timbro, inflessione, talvolta perfino dialetti e dizione sono tutti elementi che entrano in gioco per gestire la voce.
Di base, questa gestione si riflette sulle corde vocali e su quanto esse vengono allenate e curate: parte tutto da lì. Sono infatti le corde vocali che permettono di generare il suono che generiamo. Grande importanza è ricoperta inoltre dai muscoli facciali, davvero fondamentali, specialmente quando si entra nella campo della pronuncia e dell’espressività di ciò che si dice. Insomma, la voce è come se fosse un muscolo, creato dall’unione di tanti altri muscoli ed elementi tendinei che, a seconda di quanto vengono allenati, ottengono risultati più o meno stupefacenti.

Modulare la voce per cantare

Ci sono tanti motivi per cui si dovrebbe voler modulare la voce. C’è chi vuole migliorare la voce per recitare, chi per parlare e per rapportarsi con il pubblico. Ma soprattutto, c’è chi vuole imparare a modulare la voce per cantare. Il canto è probabilmente la quintessenza della modulazione della propria voce, in quanto per cantare bisogna accedere a tonalità e timbri spesso molto elevati.
Partendo dal presupposto che ciascuno di noi ha una predisposizione vocale di partenza, nulla è impossibile e ci sono varie tecniche per aumentare l’estensione vocale, come anche ci sono varie tecniche di canto da imparare e che richiedono un certo allenamento, sia fisico che vocale.
Giocare con la voce non è affatto facile e richiede moltissimo impegno e allenamento, come anche molta pazienza e dedizione. Bisogna imparare come usare il diaframma mentre si canta, come anche è bene portare a compimento tutti propri esercizi vocali da fare prima di cantare.
Insomma, quello che può sembrare un gioco da ragazzi è in realtà un vero e proprio lavoro a tempo pieno e una skill da approfondire: padroneggiare la propria voce non significa necessariamente essere un bravo cantante.

Programma di esercizi per modulare la voce

Dunque come abbiamo accennato esistono una serie di esercizi che si possono fare per modulare la voce. Esistono dei veri e propri corsi e dei veri e propri programmi per migliorare la propria voce, non necessariamente perché si vuole diventare doppiatori, oppure lavorare in radio, o ancora diventare degli attori, ma anche perché si vuole riuscire a parlare meglio in pubblico, oppure per una semplice ragione personale. A volte può essere anche una questione riabilitativa, oppure per tenere ben allenati i muscoli facciali.
Per ogni finalità c’è un programma e/o un corso da seguire. Di certo, tutto parte dal diaframma e dai muscoli facciali. Se vi chiedete come fare ad avere una voce più profonda, o più bella, la risposta parte sicuramente da lì.
Ricordatevi sempre che si tratta di esercizi fisici, che quindi hanno bisogno di una preparazione fisica adeguata e anche di una certa cura del corpo: fumo, alcol e uno stile di vita particolarmente stressante possono danneggiare la vostra voce, anche in maniera grave e talvolta irreversibile.
La postura anche ha un ruolo fondamentale quando si tratta di migliorare la propria voce e scoprire i trucchi per imparare a modulare la propria voce. Per cominciare, quindi, focalizzatevi sul vostro portamento e sulla vostra postura, sia mentre camminate e state in piedi, sia quando siete seduti.
E mi raccomando, diffidate di programmi, esercizi o addirittura strumenti atti a migliorare la vostra voce oppure a modellare i vostri muscoli facciali che non siano certificati o insegnati in scuole dedicate proprio a questa attività: potreste risentirne in maniera drastica e definitiva.

Software e app per modulare la voce

Tra le altre, ci sono moltissimi software e app che aiutano a migliorare la voce. Le migliori app per allenare la voce trasformeranno il vostro smartphone o tablet in un vero e proprio vocal coach, permettendovi di allenarvi in ogni momento.
Un esempio è proprio VoiceCoach, un vero e proprio insegnante di canto virtuale, che include esercizi per il riscaldamento della voce, esercizi di defaticamento per la voce ed esercizi per migliorare la propria voce. Essa permette di regolare ogni brano e ogni esercizio sulla propria tonalità, così da assicurarsi di non sforzare mai in maniera innaturale. C’è poi Sing Sharp, altra app che serve allo stesso obiettivo, rilevando l’intonazione del canto in tempo reale, consentendo a chi la usa di modulare la voce di conseguenza.
Ci sono poi diverse app utili per la ginnastica facciale, mai da trascurare quando si tratta di migliorare la voce. In generale, vi basterà una veloce ricerca sull’Apple Store oppure su Google Play per scoprire le mille opportunità.

Corsi per modulare la voce

Ad ogni modo, la scelta migliore in assoluto è sempre e comunque quella di seguire un corso. I corsi migliori per imparare a modulare la voce sono il corso Le Meraviglie della Voce, oppure il corso di canto. Anche il corso da doppiatore è sicuramente un’opzione valida, ma di certo non prevede il rapporto con il pubblico, cosa che invece risulta fondamentale saper gestire nel momento in cui si canta, si recita, o comunque si tiene un discorso davanti a più persone.
L’emozione può infatti essere il nemico numero uno della voce, come anche le emozioni forti in generale: un corso di recitazione vi insegnerà come gestirle e come padroneggiare al meglio la vostra voce in ogni occasione.